Products

Iscriviti alla nostra Newsletter

Per rimanere sempre aggiornato con le ultime novità e offerte

#

Ultrasuonoterapia: che cos'è e come funziona

Published on 07/05/2019

Che cos’è l’ultrasuonoterapia

L’ultrasuonoterapia è una terapia molto utilizzata in campo ortopedico per curare problematiche legate ai tessuti connettivi. Si basa sull’emissione di ultrasuoni attraverso un apposito macchinario, che penetrano nei tessuti da trattare svolgendo diversi tipi di azioni.

Come funziona l’ultrasuonoterapia

L’ultrasuonoterapia prevede l’utilizzo, appunto, degli ultrasuoni, cioè di onde sonore non udibili dall’orecchio umano con frequenze che vanno da 1 MHz a 3 MHz.

Le onde vengono emesse da un apposito macchinario con un microfono trasduttore a ultrasuoni, appoggiato sulla zona del corpo da trattare.

Le onde sonore entrano nel campo biologico, cioè nei tessuti del corpo umano, a diverse profondità in base alla loro frequenza: ogni terapia deve dunque prevedere la giusta frequenza in base al tessuto che si intende trattare. Una volta penetrati, gli ultrasuoni svolgono azioni di tipo chimico, meccanico e termico, che producono un’accelerazione del metabolismo cellulare, migliorando la circolazione e rafforzando il tono vascolare e quello neuromuscolare.

Come si svolge il trattamento con gli ultrasuoni

Il trattamento di ultarasuoniterapia può essere svolto da solo oppure combinato insieme ad altri tipi di trattamento.

Ogni seduta ha una durata di circa 10 minuti, e si consiglia di effettuare tra gli 8 e i 10 trattamenti nell’arco di due settimane.

L’ultrasuonoterapia è totalmente indolore e per nulla invasiva, e si esegue applicando il microfono dell’apparecchio direttamente sulla zona da trattare, oppure immergendo la testina del macchinario nell’acqua per il trattamento di mani e piedi. Un ottimo modello è l’ultrasuono miosonic, apparecchio dal design innovativo che lo rende molto semplice da usare, leggero e agevole da maneggiare, garantendo ottime prestazioni.

Quando si usa

L’ultrasuonoterapia è particolarmente indicata per la cura di patologie di tipo ortopedico e legate ai tessuti connettivi, come tendiniti, borsiti, lesioni, contratture e  strappi muscolari, distorsioni e slogature, il “colpo di frusta” e per la terapia di artriti e artrosi.

Viene utilizzata anche nella medicina estetica e per i trattamenti di tipo sportivo.

Controindicazioni

Si sconsiglia il ricorso all’ultrasuonoterapia in gravidanza, in presenza di protesi articolari e di impianti metallici all’interno del corpo, in caso di osteoporosi e di vene varicose.