Products

Iscriviti alla nostra Newsletter

Per rimanere sempre aggiornato con le ultime novità e offerte

#

I benefici dello stretching negli anziani

Published on 10/01/2019

  • 0

L’attività di stretching è veramente un aiuto importante per gli anziani. Questo tipo di ginnastica deve essere praticata in modo dolce, e la sua caratteristica principale consiste nel mantenere le articolazioni flessibili e i muscoli ben ossigenati grazie al loro costante allungamento.

Praticato due o tre volte a settimana permette di preservare le giunture, mantiene e rinforza l’equilibrio, rendendo la vita delle persone anziane più autonoma e più sicura; questa attività, praticata in modo corretto e soprattutto costante, apporta dei reali benefici nella quotidianità, rendendo la loro vita qualitativamente migliore.

Eseguire gli esercizi giusti

Di seguito alcuni esercizi corretti da eseguire dopo un rigoroso riscaldamento di tutto il corpo; solitamente è sufficiente camminare in modo lento e costante per la durata di 5/10 minuti.

Il riscaldamento è necessario in modo che tutte le articolazioni e tutta la muscolatura si possa attivare al meglio, ed è quindi considerata una necessaria preparazione.

- allungamento della schiena;

- rotazione delle spalle;

- allungamento di busto, dorso e dei quadricipiti;

- rotazione dell’anca;

- ginocchia al petto.

Esercizi da non eseguire

stretching per anzianiDi seguito gli esercizi da evitare per non incorrere in dolori:

- non insistere sul dolore: questa ginnastica non deve sforzare la muscolatura, ma allungarla senza dolore. Ogni gesto deve essere eseguito assolutamente in modo delicato.

- fare attenzione al collo: quando si stira il collo bisogna evitare di buttare la testa all’indietro per non incorrere in dolori cervicali.

- non trattenere il respiro: durante gli esercizi bisogna continuare a respirare in modo normale e non in modo accelerato o incostante.

- non saltare le lezioni: il beneficio di questa attività si ottiene solo con la costanza nel tempo.

Per chi è veramente utile lo stretching

Questa pratica è utilissima nell’anziano sano per rimanere tale, ma anche in chi ha alcune patologieChi ha una mobilità limitata, per esempio, ne trarrebbe beneficio in quanto migliora l’afflusso sanguigno ai muscoli.

Chi invece ha problemi ai piedi e alle gambe dovute al diabete, lo stretching va a migliorare il flusso di sangue agli arti inferiori, ripristinando nel tempo una corretta deambulazione.

Prima di intraprendere qualsiasi attività fisica consigliamo di rivolgersi al proprio medico curante. 

Articoli correlati

Quale attività fisica è indicata per gli anziani

Vantaggi della bicicletta per gli anziani