Prodotti

Terapia per distorsione alla caviglia

Pubblicato il 10/11/2020

  • 0

Cosa fare nel momento in cui si presenta questo trauma articolare

Per distorsione della caviglia si intende la perdita momentanea dei rapporti articolari tra le ossa distali della gamba, tibia e perone, ed il primo osso del piede, ossia l’astragalo.

Tale problematica è assai comune non solo per chi pratica sport, sia a livello amatoriale che agonistico - si calcola che gli sport con il più alto tasso di infortuni di questo genere siano pallavolo, basket e calcio - ma anche per le persone di ogni età, durante la vita di tutti i giorni. Ciò è dovuto alla composizione anatomica della caviglia stessa: tale articolazione infatti sorregge il peso del corpo nella sua interezza ed è responsabile dei movimenti e della deambulazione dell’essere umano.   

Le tipologie riguardanti questo trauma articolare possono essere raggruppate all’interno di 2 grandi famiglie:

Lesioni Isolate:

  • Distorsioni Laterali di caviglia

  • Distorsioni Mediali

  • Sindesmosi

Lesioni Associate:

  • Fratture

  • Lesioni Tendinee

Al di là di questa classificazione, esiste una terapia adatta per una distorsione alla caviglia? Sì, in generale si consiglia di seguire le quattro regole base che vanno sotto l’acronimo R.I.C.E.

  • Rest: ovvero riposo, con la conseguente cessazione di qualsiasi attività che sforzi la parte lesa                  

  • Ice: ghiaccio, da applicare immediatamente e per non più di 20 minuti

  • Compression: compressione sulla parte lesa tramite bendaggio o tutore      

  • Elevation: mantenimento della gamba in alto per favorire la riduzione dell’edema o dell’ematoma              

Ovviamente è sempre auspicabile farsi aiutare, durante tali procedure di primo soccorso, da personale qualificato che sappia, ad esempio, applicare un bendaggio che non vada a compromettere la circolazione sanguigna della zona interessata.                                       

Distorsione della caviglia: l’importanza della dieta                         

Per prevenire – e curare – la distorsione della caviglia un ruolo fondamentale è giocato anche dall’alimentazione. Sebbene non esista una dieta specifica per curare questa patologia, è consigliabile adottare un piano alimentare sano ed equilibrato in modo da evitare il sovrappeso, il quale potrebbe comportare un carico eccessivo sulla caviglia, aumentando il dolore associato.                                         

Per curare la distorsione alla caviglia con la dieta è dunque raccomandato innanzitutto ridurre il peso, diminuendo l’apporto calorico del 30%, pur mantenendo un’alimentazione varia. Molti cibi, inoltre, svolgono un’azione antinfiammatoria e antiossidante: tra questi figurano per esempio il pesce azzurro, i semi di lino e verdura e frutta fresca.

Altri rimedi (non invasivi) per la distorsione alla caviglia

Oltre al riposo, agli impacchi freddi, all’utilizzo del tutore e al mantenimento della gamba in posizione elevata esistono anche altri metodi non invasivi per curare la distorsione alla caviglia. Uno dei più efficaci consiste, per esempio, nella riabilitazione in acqua, con l’esecuzione di specifici esercizi che consentono di rinforzare i muscoli e recuperare pienamente la funzionalità della caviglia

Un altro metodo terapeutico per la distorsione alla caviglia consiste nell’effettuare impacchi caldi. Attenzione, però: scaldare l’area interessata dal trauma è sconsigliato durante la fase acuta (quando è ancora presente gonfiore o ematoma), al contrario è indicato in un secondo momento per lenire il dolore cronico a tendini e legamenti.

A cosa serve un tutore?

L’utilizzo di un tutore si rende necessario quando la caviglia deve essere bloccata, evitando qualsiasi tipo di movimento.

In tale circostanza, il tutore aircast è un efficace supporto per l’articolazione e persino per il piede, impiegato sia dagli sportivi che hanno subito un trauma ma ideale anche per chi si è appena operato.

Questo prodotto ha lo scopo di stabilizzare la muscolatura della caviglia ed offrire supporto ai legamenti degli arti inferiori, alleviando così il dolore.

                                                                               terapia per distorsione alla caviglia


Articoli correlati

Cavigliera ortopedica a cosa serve

Tutori per arti inferiori: le tipologie

Iscriviti alla Newsletter

Per restare aggiornato su news e offerte

l’informativa