Prodotti

Pulizia e manutenzione aerosol

Pubblicato il 29/10/2019

  • 0

Durante tutto l’anno, ma in particolare in autunno e in inverno, è molto utilizzata l’aerosol-terapia, una pratica dalle origini antichissime e adatta sia agli adulti che ai bambini per curare ed alleviare i sintomi di malattie respiratorie quali tosse, asma e ostruzioni bronchiali e polmonari di vario tipo.

L’aerosol è un dispositivo molto utile, tanto per gli adulti quanto per i bambini, perché consente di assumere le medicine in versione nebulizzata sotto forma di minuscole particelle gassose, che grazie alle loro dimensioni penetrano a fondo in tutti i componenti del sistema respiratorio garantendo così un risultato più efficace rispetto ad altre terapie.

L'aerosol è infatti di uno strumento composto da una macchina alla quale viene attaccato un tubo di plastica, alla cui estremità si trova un boccaglio a forma di “T” o una maschera. I pazienti che ricorrono all’aerosol per assumere farmaci sono soprattutto bambini di età inferiore ai 5 anni e persone adulte con problemi di respirazione o affetti da una forma grave di asma.

Dal momento che lo scopo dell’aerosol è quello di permettere al paziente di assumere la quantità corretta di un farmaco, prestare attenzione alla manutenzione del dispositivo è molto importante. In particolare, l’aerosol deve essere pulito regolarmente: qualsiasi impurità all’interno del nebulizzatore, infatti, potrebbe causare infezioni ai pazienti. Una pulizia corretta, inoltre, permette di prevenire eventuali intasamenti dell’apparecchio, contribuendo così a garantirne la “longevità”.
La cosa ideale sarebbe riuscire a pulire e disinfettare l’aerosol dopo ogni utilizzo da parte del paziente.

Come lavare l’aerosol

Per lavare correttamente l’aerosol occorre innanzitutto detergere con cura l’ampolla, dove a volte si sedimentano i residui dei farmaci inalati. Data la sua particolare forma, inoltre, l’ampolla può essere un ricettacolo di batteri e dunque è molto importante che venga pulita a fondo dopo ogni utilizzo. Un’adeguata pulizia dell’aerosol inizia con lo smontare tutte le parti, in modo da poter lavare ogni componente singolarmente.

I pezzi dell’aerosol possono essere anche messi in lavastoviglie con un ciclo di lavaggio dedicato e ad una temperatura adeguata; se non si dispone di questo apparecchio, l’alternativa migliore consiste nell’immergere le componenti dell’aerosol in una ciotola riempita con acqua calda e detersivo apposito e neutro, sciacquandoli successivamente con acqua corrente fredda. A questo punto, ogni pezzo va asciugato accuratamente con un panno pulito, preferibilmente in microfibra, e riposto in un contenitore ben chiuso.

Ricapitoliamo: 

1- Smontare le componenti dell'aerosol, prestando particolare attenzione all'ampolla che, proprio per la sua particolare forma, può contenere diversi batteri

2- Lavare i pezzi smontati in lavastoviglie o, in alternativa, in un contenitore con acqua calda e detergente apposito

3- Asciugare ogni componente con cura, per poi riporli in una scatola chiusa. 

Disinfettare l’aerosol

pulizia e manutenzione aerosolLe componenti dell’aerosol possono essere non solo pulite ma anche disinfettate tipo Amuchina, mettendo a bollore il nebulizzatore e il boccaglio per una decina di minuti. Una volta espletata questa operazione, è necessario asciugarle con un panno morbido.

La mascherina, invece, non deve essere immersa in acqua bollente, ma in acqua fredda e disinfettante per circa un quarto d’ora. In alternativa, la disinfezione può avvenire immergendo la mascherina in una soluzione di acqua e aceto, nelle proporzioni, rispettivamente, di ¾ e ¼, oppure in acqua e sodio bicarbonato o – ancora – in acqua e candeggina

Utilizzo della mascherina

Da non dimenticare, infine, che la mascherina è molto personale, quindi non può essere utilizzata che da un solo paziente per trarne il massimo beneficio ed evitare la diffusione di germi e batteri. Inoltre, se viene utilizzata con frequenza, è auspicabile cambiarla una volta al mese.

Per avere maggiori informazioni sugli aerosol visita la pagina prodotti dedicata che trovi a questo link.

Iscriviti alla Newsletter

Per restare aggiornato su news e offerte

l’informativa